Lo confesso ho un debole per le mitiche polo della Lacoste! Per anni sono state le uniche che indossavo, non tanto per una questione di marchio ma proprio perché erano, a mio avviso, una spanna sopra le altre per qualità di materiale e varietà di colori.
Non posso dire di avere avuto mai la stessa passione quando intrapresero a diversificare producendo altri capi di abbigliamento, soprattutto le scarpe. Le ho sempre trovate banali, a volte addirittura già vecchie neanche retrò. Ora, durante il Bread and Butter, non potete immaginare la sorpresa quando sono entrato nel padiglione dove esponevano le prossime collezioni delle calzature.
Accanto a modelli che definirei un passepartout per tutte le ditte, una serie di scarponcini, scarpe da ginnastica, scarpe basse, di diversi colori, materiali, suole, che mi hanno decisamente fatto, finalmente, cambiare opinione. Originali, vestibili sia con un paio di jeans che con un paio di pantaloni, permettono di entrare nella lista delle marche da prendere in considerazione nel momento che stiamo cercando un paio di scarpe nuove ma, soprattutto, permettono a questa marca di procedere verso gli anni a venire decisamente a passo spedito.
[gallery columns=”5”]
Photos by Josephine
Original Article

Lo confesso ho un debole per le mitiche polo della Lacoste! Per anni sono state le uniche che indossavo, non tanto per una questione di marchio ma proprio perché erano, a mio avviso, una spanna sopra le altre per qualità di materiale e varietà di colori.
Non posso dire di avere avuto mai la stessa passione quando intrapresero a diversificare producendo altri capi di abbigliamento, soprattutto le scarpe. Le ho sempre trovate banali, a volte addirittura già vecchie neanche retrò. Ora, durante il Bread and Butter, non potete immaginare la sorpresa quando sono entrato nel padiglione dove esponevano le prossime collezioni delle calzature.
Accanto a modelli che definirei un passepartout per tutte le ditte, una serie di scarponcini, scarpe da ginnastica, scarpe basse, di diversi colori, materiali, suole, che mi hanno decisamente fatto, finalmente, cambiare opinione. Originali, vestibili sia con un paio di jeans che con un paio di pantaloni, permettono di entrare nella lista delle marche da prendere in considerazione nel momento che stiamo cercando un paio di scarpe nuove ma, soprattutto, permettono a questa marca di procedere verso gli anni a venire decisamente a passo spedito.

[gallery columns=”5”]
Photos by Josephine